Maglioni Vintage Cowichan 1900-1970

Date

Indice Contenuti

Maglioni Canadesi: Vintage Cowichan 1900-1970

Le popolazione Cowichan della parte sud-occidentale dell’isola di Vancouver, Columbia Britannica, sono responsabili dello sviluppo del loro stile unico di tessitura conosciuto come Tessitura Cowichan.

Questa tecnica è usata per creare i notevolmente disegnati, maglioni Cowichan a maglia pesante molto popolari fra i residenti della Columbia Britannica e i visitatori delle province.

Il mestiere del tessitore Cowichan è una sorta di acculturazione; è un misto delle abilità Europee di tessitura e filatore e il processo di intrecciatura della popolazione Salish. Col tempo, nuove attrezzature, metodi e design emersero come risultato di una loro collaborazione.

I maglione Cowichan sono anche conosciuti come i maglioni Siwash, maglioni Indiani, maglioni curling e anche i maglioni di Mary Maxim. Siwash è una parola presa da Chinook jargon, il vecchio linguaggio commerciale del nord-est pacifico. D’altra parte, Cowichan è il nome di una particolare Nazione nativa. La parola deriva dalla parola Francese Sauvage, tradotta come “selvaggio”, alcune persone credono che sia una connotazione peggiorativa.

Storia Tradizionale

Nel tempo, i tessitori Cowichan iniziarono adornando capi aggiungendo patterns delle isole Fair utilizzando la tecnica.

Il maglione vintage Cowichan, il maglione delle tribù e il cardigan vintage Cowichan è un eccezionale maglione vintage con disegni nativi di cavalli (simbolo di forza e perseveranza),aquile, pesci, balene e lupi ec.. Ma la scelta dei pattern dipende dalla preferenza e l’attrazione. A molte persone piacciono le balene sui loro abiti, molte di loro preferiscono i cavalli. Nel passato le persone indossavano questi segni come riferimento di appartenenza a una tribù ma alla fine si ritrovarono a scegliere secondo la loro preferenza personale.

 

è generalmente concordato che un colonizzatrice  delle isole Shetland chiamata Jerimina Colvin è stata la prima persona a insegnare l’arte della tessitura con disegni dei maglioni. La signora Colvin si trasferì nella base Cowichan nel 1885, dove iniziò a tosare pecore, filare e tingere la sua lana con le mani, producendo la sua tintura. 

Probabilmente iniziò dando lezioni di lavoro nel 1890, aggiungendo nuovi design nel suo repertorio non appena li imparava dagli altri tessitori Scozzesi.

Si pensa che il lavoro a maglia sia stato introdotto nella costa est dalle Sorelle di St. Ann.

Questa Istituzione Cattolica era stabilita in Quebec per incoraggiare i bambini delle aree rurali all’educazione. Negli anni 1858, quattro membri della comunità delle Sorelle di St. Ann si trasferirono da Montreal a Victoria per fondare una scuola per bambini con vari scenari razziali provenienti da quell’area.

Durante il 1860,alle ragazze native Americane che frequentavano l’accademia St. Ann a Victoria e la scuola di St.ann per ragazze Indiane a Duncan veniva insegnato come lavorare a maglia come parte del loro curriculum.

Anche se, in contrasto con i capi delle isole Fair e Shetland, i maglioni Cowichan sono sempre lavorati a mano usando un filo spesso, intrecciato a mano, a uno strato in due o tre colori naturali (generalmente panna, nero e grigio). Questo si traduce in un capo per esterno spesso e caldo che è più grosso dei capi Scozzesi multicolore fatti con un filo tinto e leggero a due strati. i tradizionali maglioni Cowichan del ventesimo secolo erano tessuti a maglia da lane bianche o incolore, nella forma di cappotti, con collo sciallato, fianchi lunghi e spesso abbelliti con temi nativi o sportivi. Era indossato come cappotto e chiuso davanti con bottoni o cerniera.

 

Popolarità

Nel 1920, l’interesse nei maglioni iniziò anche fuori la Comunità costiera Salish, aziende e privati iniziarono a replicare i maglioni.

 

Inizialmente, i maglioni erano indossati solo dai Salish. William S. McPhedrain fondò Mary Maxim, un’azienda di copia, nel 1940. Ampiamente considerata come una delle imitazioni più affermate. Inizialmente, Mary Maxim era stata fondata come produttrice di lana; anche se, la compagnia crebbe rapidamente dopo che McPhedian si imbattè nei maglioni Cowichan durante un viaggio d’affari nella Columbia Britannica. Questo evento portò Mary Maxim all’espansione.

Oggi, tante aziende manifatturiere conosciute, come Pendleton, Ralph Lauren e Aritzia, producono i loro maglioni unici prendendo spunto dal classico stile dei maglioni Cowichan. La Hudson Bay Company (HBC) svelò la sua linea di vestiti per le Olimpiadi invernali di Vancouver 2010 nell’ottobre 2009, mostrando i maglioni olimpici che ricordavano lo stile Cowichan. I giochi avvennero nel gennaio 2010. Il 21 ottobre 2009, Head Linda Hwitsum, con l’aiuto del capo tribù Cowichan di quel periodo, domandò una penale alla HBC. Il fatto che i maglioni avessero un marchio registrato sollecitò la tribù Cowichan a cercare una consulenza legale per valutare se avrebbero potuto conseguire un’azione legale contro la HBC.

Nel Frattempo, tessitori individuali Cowichan iniziarono a fare piani per una protesta segreta durante la quale i partecipanti avrebbero indossato maglioni fatti in Cowichan all’accensione della fiaccola a Victoria, Columbia Britannica e Duncan, Columbia Britannica, la quale era pianifica rispettivamente per il 30 e 31 ottobre. Alla fine, le parti coinvolte raggiunsero un accordo che consentì una soluzione. Si era deciso che i tessitori avrebbero avuto la possibilità di vendere i loro maglioni nello negozio HBC nel centro di Vancouver accanto alle imitazioni.

 

Carrello
Apri la chat
Ciao 👋
Come Posso Aiutarti?